Mister Web Mister Web

Firenze batte New York sul turismo

Firenze è la “regina” mondiale delle destinazioni culturali da non perdere. È quanto risulta dalla classifica di TripAdvisor, la community di viaggio più grande del mondo.
I premi sono stati assegnati a 576 destinazioni, suddivise in 14 categorie che rispecchiano la combinazione dei luoghi preferiti dai turisti di TripAdvisor (che ha più di 32 milioni di visitatori mensili).
I vincitori dei premi “Travellers Choice Destinations Awards 2010” infatti sono stati decretati attraverso la valutazione incrociata dei commenti dei turisti sulle destinazioni di viaggio, sulle mete preferite e in base all’indice globale che esprime la popolarità delle destinazioni.

Il capoluogo toscano conquista il primato mondiale fra le destinazioni culturali da non perdere, lasciandosi alle spalle altre mete ‘sacre’ come Washington, New York e Gerusalemme.
Firenze conquista anche il primo gradino della classifica europea delle migliori destinazioni culturali, superando Roma (seconda classificata), Parigi (terza classificata) e Venezia (quarta classificata).
La Toscana si aggiudica un vero e proprio poker d’assi fra le destinazioni europee premiate dai viaggiatori nella categoria “Miglior destinazione enogastronomica”, conquistando 4 importanti riconoscimenti. A Firenze va la palma d’oro nella Top 10 delle mete europee a prova di gourmet, mentre Siena (2° posto), Montepulciano (4°), e San Gimignano (5° posto) presidiano la parte alta della classifica. A chiudere la rosa delle mete eccellenti per la buona tavola sono Bologna (8° posto) e Roma (9°).

Siena svetta in cima alla classifica delle 25 migliori destinazioni italiane, seguita da Venezia e Firenze, incalzate a breve distanza da Città del Vaticano (4°classificata), da Roma e da San Gimignano. A conquistare la parte alta della classifica anche Assisi, con il fascino mistico delle sue basiliche e dei suoi eremi, la bellezza incontaminata di Pantelleria, Pisa e Verona.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 05 maggio 2010 nella categoria Attualità, Dalla Provincia. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento