Mister Web Mister Web

Tre incontri pubblici per saperne di più sulla zanzara tigre

Santa Maria a Monte - Tre incontri pubblici per sensibilizzare la popolazione nei confronti della campagna di prevenzione alla proliferazione della “Zanzara Tigre”. Il Comune di Santa Maria a Monte quindi punta anche e soprattutto sulla collaborazione dei cittadini nella lotta contro questo fastidioso insetto. Il primo incontro pubblico si svolgerà venerdì 11 giugno al teatro comunale di Santa Maria a Monte con inizio alle 21, 15. A questo appuntamento, come per gli altri due in programma, è prevista la presenza di un esperto. Il secondo incontro pubblico si svolgerà lunedì 14 all’auditorium “Galilei” di Ponticelli, nei pressi dello stadio “Di Lupo”, mentre il terzo e ultimo incontro avrà luogo al circolo Arci di San Donato martedì 15 giugno sempre alle 21,15.

Si ricorda in oltre che nei prossimi giorni verrà distribuito nuovamente alle famiglie un opuscolo informativo, realizzato in collaborazione con l’Asl 5, per avere sempre a portata di mano le regole fondamentali per la lotta contro la zanzara tigre.

Altri interventi di prevenzione realizzati direttamente dall’amministrazione comunale sono: la collocazione, sin dal febbraio scorso, distribuendole su tutto il territorio comunale, di una dozzina di “bat box” con la previsione di collocarne altrettante, magari consegnandole ai cittadini che ne facciano richiesta. I pipistrelli sono tra i maggiori nemici naturali delle zanzare (ne eliminano circa 1500 a notte), ma è bene precisare che, essendo animali notturni, sono attivi soprattutto contro la zanzara comune e assai meno contro la zanzara tigre che ha invece abitudini diurne; campagna antilarvale sui tombini di tutto il territorio comunale. Se si riscontrano situazioni di competenza pubblica (es. tombini che si ritengono in stato di incuria) è opportuno segnalarle agli uffici competenti (ufficio manutenzione, ufficio ambiente) che possono dare risposte adeguate. E’ bene ricordare che , per quanto riguarda lo sfalcio di fossi e dogaie di competenza del Consorzio di Bonifica, salvo piccoli interventi sul reticolo idrico minore, questo non può avvenire prima della metà di luglio per non interferire con le nidificazioni dell’avifauna.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 07 giugno 2010 nella categoria Attualità, VALDERA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento