Mister Web Mister Web

Cascina: lettera aperta del Sindaco sul bilancio

Cascina – Recentemente circa 500 sindaci della Lombardia hanno organizzato una manifestazione di protesta contro i rigidi vincoli del Patto di Stabilità che mette in grave difficoltà di bilancio tutti i Comuni d’Italia e di conseguenza crea grossi problemi a molti cittadini per quanto riguarda i servizi forniti e per gli interventi nel sociale.

Il Comune di Cascina presenta un bilancio per il 2010 con alcune sofferenze che si accentueranno fortemente nel 2011 nel caso rimanga inalterate la normativa sulle finanze degli Enti Locali.

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo e che non accenna ad attenuarsi, abbiamo cercato di qualificare gli investimenti al fine di coniugare sviluppo e opportunità occupazionali, pensando in modo particolare all’occupazione giovanile.

In tale direzione va la realizzazione del 4° e 5 ° lotto del Polo Tecnologico Scientifico di Navacchio che prevede un investimento totale di 12/13 milioni di Euro nel settore Hi Tec e creerà altro 500 posti di lavoro nei prossimi anni. I lavori per il 4° lotto sono già stati appaltati.

Oltre al suddetto intervento abbiamo ritenuto opportuno, in piena intesa con il Comune di Pisa di dare avvio alla realizzazione della vasta area  artigianale sulla via Emilia a cavallo dei due comuni, altri interventi significativi previsti sono l’allargamento della zona commerciale artigianale di Navacchio e la prosecuzione dei lavori di riqualificazione del Centro storico di Cascina.

Si tratta di una mole consistente di investimenti per cui auspico un confronto alto e positivo di tutte le forze politiche e delle Associazioni. Territoriali affinché cresca, nel coinvolgimento diretto, la voglia di partecipare e di contribuire alla realizzazione di un programma  che la maggioranza che amministra il nostro Comune ha il dovere di promuovere e di portare avanti, con il presupposto di una assoluta disponibilità ad un serio confronto con tutte le forze di questo territorio., con la speranza che ciò attenui anche alcune polemiche di basso livello e si possa invece tornare a discutere e a riflettere sul futuro del nostro comune producendo così un livello di confronto politico con quel positivo carattere di realismo, improntato a quella cultura dell’amministrazione pubblica  che guarda non ad una  parte, bensì a tutti i cittadini.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 26 aprile 2010 nella categoria CASCINA, Economia, Politica. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento