Mister Web Mister Web

Semplificazione amministrativa: il Comune di Cascina al Forum PA

Cascina – Tagliare i costi della burocrazia e costruire politiche di semplificazione amministrativa. Questa l’esperienza-proposta presentata dall’amministrazione comunale di Cascina al Forum PA di Roma dal dott. Mauro Parducci, Dirigente della Macrostruttura Affari Generali e Vicesegretario del Comune di Cascina.

La relazione dal titolo “Una proposta nata dall’esperienza” mira alla semplificazione e la riduzione degli oneri amministrativi”. Rendere l’azione amministrativa più veloce ed eliminare gli sprechi nell’uso della carta e degli oneri. Questo l’obiettivo della proposta che prevede l’utilizzo della Pec (Posta Elettronica Certificata) per tutti gli scambi di comunicazione tra gli uffici che si occupano di Servizi Demografici.

“Attraverso l’utilizzo della Pec – ha spiegato Mauro Parducci – è stato stimato che il risparmio si potrebbe attestare intorno ai 15milioni di comunicazioni l’anno, ciò comporta una riduzione significativa di carta e dei costi relativi alla spedizione di un atto”. Il caso presentato da Mauro Parducci a Roma fa parte dell’iniziativa “Burocrazia:diamoci un taglio” lanciata alla fine dello scorso anno dal Ministro Renato Brunetta per promuovere la partecipazione attiva dei cittadini, degli enti e delle imprese alle politiche di semplificazione della pubblica amministrazione.

Al Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione la proposta, essendo altamente innovativa, è stata inserita in uno degli articoli della legge di semplificazione che si trova ora in discussione alla Camera dei Deputati. Infatti è stata predisposta una modifica del Codice dell’amministrazione digitale per rendere “obbligatorio” l’uso della posta elettronica per le comunicazioni tra amministrazioni diverse e tra uffici della stessa amministrazione e con i dipendenti.

La proposta di modifica all’art. 47 prevede che “le comunicazioni di documenti tra le pubbliche amministrazioni avvengono mediante l’utilizzo della posta elettronica; esse sono valide ai fini del procedimento amministrativo una volta che ne sia verificata la provenienza” e che le amministrazioni centrali provvedano “ad utilizzare la posta elettronica per le comunicazioni tra l’amministrazione ed i propri dipendenti, nel rispetto delle norme in materia di protezione dei dati personali e previa informativa agli interessati in merito al grado di riservatezza degli strumenti utilizzati”.

Al convegno del Forum Pa di Roma inoltre è stato presentato un volume redatto nell’ambito del progetto “La diffusione delle innovazioni nel sistema delle amministrazioni locali” dal titolo “La semplificazione amministrativa nei Comuni italiani” realizzato dall’Anci su incarico del Dipartimento della Funzione Pubblica al cui gruppo di lavoro ha partecipato anche il Comune di Cascina con il direttore generale Salvatore De Priamo e il vicesegretario Mauro Parducci.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 20 maggio 2010 nella categoria Attualità, CASCINA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento