Mister Web Mister Web

Lari: la Finanza sequestra giocattoli e prodotti non sicuri

Lari – Nuovo enorme sequestro della Guardia di Finanza di Pisa di merce con marchi contraffatti e non sicura per i consumatori. In particolar modo nei giorni scorsi gli uomini delle fiamme gialle hanno fatto un blitz a Lari, nella ditta di un cinese, dove hanno trovato sia esposti che occultati in un magazzino oltre 30mila giocattoli, inclusi ciondoli e portachiavi che proiettano luci laser e riproducono scosse elettriche, privi del marchio “CE” ovvero l’etichettatura prescritta dal codice del consumo a tutela dei diritti dei consumatori.

Sequestrati anche altri 194mila articoli tra pile, utensileria per bricolage, accessori per il computer, portachiavi, orologi, accessori per la pesca e cancelleria privi delle etichette in lingua italiana oltre a 42 borse con marchio contraffatto. Guai seri dunque per l’esercente cinese che adesso dovrà rispondere di numerosi illeciti sia penali che amministrativi. “Il servizio appena concluso rappresenta una tangibile testimonianza dell’impegno profuso dalla Guardia di Finanza nello specifico settore per garantire il corretto funzionamento del mercato concorrenziale e per la tutela dei consumatori – fa sapere il comandante provinciale delle fiamme gialle pisane, il col. Marcello Montella – a conferma del ruolo della polizia economico-finanziaria rivestito dalla Guardia di Finanza, quale istituzione preposta alla tutela del mercato dei beni e nel contempo al servizio del cittadino”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 16 aprile 2010 nella categoria Cronaca, VALDERA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Un Commento a “Lari: la Finanza sequestra giocattoli e prodotti non sicuri”

  1. rieccolo aprile 17th, 2012, 10:45

    ringraziamo la gdf-nessuna tolleranza per chi opera con codici fiscali falsi e in dispregio delle norme commerciali-roma esquilino docet; 90 per cento cinesi con cofdice fiscale contraffatto-fino a quando questa tolleranza?

Lascia un commento