Mister Web Mister Web

Pisa: Virgo e gli ambientalisti contro l’eolico

Le pale eoliche di Pontedera

Pisa – Forza del vento e forza delle onde gravitazionali. Il primo si sente, delle seconde ne conosciamo a malapena l’esistenza. Però i due fattori confliggono e lo fanno in un territorio come quello della piana pisana dove esistono le pale eoliche, per l’esattezza a Gello di Pontedera e, a otto chilometri, l’antenna interferometrica Virgo, a Santo Stefano di Macerata nel comune di Cascina.

Una struttura fantascientifica in un luogo di campagna in pianura che ha un braccio chilometrico steso al suolo capace di captare il suono dell’universo e giganteschi mulini che ruotano 24 ore al giorno intercettando le correnti d’aria tramutate in energia, producendo anche e qui c’è il problema rumore e soprattutto vibrazioni che danneggiano il lavoro di Virgo. Così, per ora il raddoppio dell’impianto di Gello è stato bloccato e per i progetti in ballo nella zona, come quello di Crespina, bisogna aspettare il via libera da parte dei tecnici. Pare che la soluzione individuata sia quella di inserire alla base dei tralicci degli smorzatori di vibrazione, che di fatto risolverebbero i problemi sul tappeto. Ma se dalla parte nord della provincia c’è virgo a contrastare i vento, più a sud, dove i progetti dei comuni sono moltissimi, ci si sono messi gli ambientalisti. Sì, perchè produrre energia pulita non è poi così facile: i contestatori delle pale parlano di enormi sacrifici ambientali, per l’impatto visivo, gli sbancamenti di terra, la realizzazione di nuove strade, i problemi per l’avifauna. I sostenitori ne difendono la realizzazione puntando sulla pulizia degli impianti. Cresciuti in Toscana peraltro in pochi anni del 400 per cento. In provincia di Pisa esistono pale a Chianni e Montecatini Valdicecina, ma sono già stati approvati i progetti per due nuovi impianti a Santa Luce, 13 torri per 26 megawatt e Lajatico, 10 torri e 20 megawatt. Di prossima approvazione Riparbella, Casciana Terme e Montescudaio. 75 torri in tutto sulle quali il dibattito è aperto.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 16 aprile 2010 nella categoria AREA PISANA, Cronaca. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento