Mister Web Mister Web

Sequestro di persona a scopo di estorsione. Minaccia la moglie per l’eredità completa

San Miniato – Voleva l’eredità del padre tutta per sé, per questo è arrivato addirittura a minacciare la moglie con una pistola. ‘Protagonista’ della vicenda un uomo di 60 anni di San Miniato, D.N., che con la morte del padre aveva ricevuto in eredità, in condivisione del bene, l’appartamento dove vive assieme alla moglie G.C., 57 anni. Non accettando questa decisione e pretendendo il bene immobiliare tutto per sé, nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 4 giugno, avrebbe costretto la consorte ad accompagnarlo ad uno studio notarile nel centro di Empoli minacciandola con una pistola. La donna ha così seguito il marito, ma una volta nello studio ha fatto capire agli impiegati che si trovava lì contro la sua volontà e, senza farsi vedere dal coniuge, è riuscita a telefonare al 112 per spiegare la situazione.

I carabinieri della Compagnia di via Tripoli non hanno individuato l’uomo subito, ma lo hanno fermato nelle vicinanze dello studio notarile. Da un prima accertamento sul posto il 60enne non risultava avere con sé niente di compromettente, ma i militari hanno effettuato un sopralluogo in casa sua a San Miniato trovando la pistola con cui avrebbe minacciato la moglie, regolarmente detenuta. D.N. è stato così denunciato a piede libero per sequestro di persona ed estorsione.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 04 giugno 2010 nella categoria Cronaca, VALDERA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento