Mister Web Mister Web

Un archivio on line per cercare il prestito più giusto

Firenze – Sei un imprenditore ed hai bisogno di un prestito per rilanciare l’azienda? Sei a corto di liquidità dovuta alla crisi, ma non hai le garanzie che la banca ti chiede? Ti sei da poco laureato e vuoi mettere su un tuo studio professionale? Oppure hai un contratto da collaboratore e cerchi un prestito, magari a tassi agevolati? Per sapere a chi rivolgersi da oggi basterà collegarsi al sito della prefettura di Firenze. La Regione, con la Prefettura fiorentina, ha realizzato infatti un censimento di tutte le iniziative a sostegno del credito messe a punto in Toscana: non solo da Regione e Prefetture, ma anche da Comuni, Province, Camere di commercio, associazioni di categoria e organizzazioni sindacali che hanno compilato un questionario elencando tutte le iniziative attivate! per far fronte alla crisi economica e finanziaria. Ne è venuto fuori un archivio on line in continuo aggiornamento, utilissimo per le imprese e le famiglie alla ricerca del miglior provvedimento in grado di rispondere ai problemi finanziari acuiti dalla crisi, ma utile anche ad istituzioni e associazioni per non duplicare iniziative ed utilizzare al meglio le risorse a disposizione.
Finora non esisteva un archivio unico di tutte le opportunità offerte. La Regione Toscana si è messo già un anno e mezzo fa per affrontare la crisi e fino ad oggi ha attivato dieci diverse azioni di sostegno al credito. Tra queste ci sono, tanto per fare qualche esempio, le garanzie offerte attraverso Fidi Toscana alle imprese (60 i milioni a disposizione, capace di assicurare prestiti per oltre un miliardo), i finanziamenti per pagare i salari alle aziende che si impegnano a non tagliare alcun posto di lavoro per un anno, i prestiti a tassi agevolat i per tirocinanti e giovani liberi professionisti, gli aiuti per le aziende che hanno subito danni dall’alluvione.
A queste si aggiungono altre quarantacinque iniziative promosse da Comuni (13), Province (3), Camere di Commercio (13), Prefetture (4), associazioni di categoria (11) e organizzazioni sindacali (1). Complessivamente sono state messi a disposizione dei toscani più di 86 milioni di risorse pubbliche, nella forma di fondi di garanzia, come contributi a famiglie e imprese e prestiti a tassi agevolati, grazie anche ad accordi firmati con gli istituti bancari che operano in Toscana.
L’archivio è consultabile sul sito www.prefettura.it/firenze, nelle pagine “Osservatorio sul Credito – Iniziative a sostegno del credito” (www.prefettura.fi.it/osservacre/osservacre_ricerca.php). Ognuno può cercare facilmente il provvedimento che più gli è utile, selezionando la provincia in cui risiede, perché chiede un prestito e se è un’impresa, un cittadino o un professionista. I dati saranno continuamente aggiornati.

Walter Fortini

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 12 marzo 2010 nella categoria Economia. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento