Mister Web Mister Web

Pillola abortiva, ora è disponibile in 18 ospedali dell’area costiera

la pillola RU486

Pisa - Sono arrivate ieri alle 10.30 le prime confezioni della pillola RU486 ordinate dal deposito Estav dell’Area Vasta Toscana nord-ovest che rifornirà 18 ospedali. Il magazzino di Migliarino è tra i primi in Italia ad avere ordinato la pillola abortiva e, qualora ce ne fosse bisogno, è in grado di rifornire gli ospedali della Toscana appartenenti anche ad altre aree.

“Riteniamo tuttavia che queste prime scorte – ha detto il dottor Marcello Pani, responsabile del deposito – siano sufficienti a garantire il fabbisogno degli ospedali della nostra area. Finora abbiamo ricevuto 69 scatole e altre 60 ne arriveranno nelle prossime ore, garantendoci una copertura più che sufficiente. Naturalmente, come per tutti gli altri farmaci, siamo in grado di seguire telematicamente la somministrazione da parte di ogni singolo presidio ospedaliero e dunque di effettuare ordini con tempestività e senza mai lasciare ciascun ospedale senza scorta”. A Pisa, il dottor Massimo Srebot, è stato uno dei primi ginecologi ad usare il farmaco.

All’ospedale di Pontedera Srebot l’ha usata fin dalla fine del 2005 comperando la pillola direttamente alla casa farmaceutica francese che la produce.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 08 aprile 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento