Mister Web Mister Web

Il Comune a Ospedaletto contro l’ennesima discarica abusiva

I lavori contro la discarica

Pisa – Nella mattina di mercoledì 14 sono state effettuate le nuove operazioni di pulizia e bonifica nella zona industriale di Ospedaletto ed in particolare nella Vie Maggiore Oratoio, Aldrovandi, Ferraris.
Il personale della ditta AVR affiancato dagli operatori della Polizia Municipale ha, per la seconda volta in pochi mesi dovuto rimuovere i rifiuti abbandonati .
La zona, lo ricordiamo, era stata ripulita pochi mesi fa e già in occasione della prima pulizia erano stati individuati alcuni dei soggetti responsabili che erano stati multati per abbandono di rifiuti.
La zona industriale di Ospedaletto è quotidianamente monitorata dagli operatori della Polizia Municipale durante il normale servizio sul territorio. E proprio la  Polizia Municipale a partire dal mese di settembre 2009,  ha elevato 40 sanzioni amministrative per abbandono di rifiuti, in violazione Ord. sind.N°8 del 24-01-2009. Inoltre  sono state rimosse 23 carcasse di autoveicoli e sono in fase di compilazione ulteriori 9 sanzioni accertate durante l’ultimo sopralluogo.

«A fronte di una grande parte di cittadini che fanno una corretta raccolta differenziata recandosi alle isole ecologiche o presso le stazioni ecologiche itineranti – dice il sindaco Marco Filippeschi presente al sopralluogo insieme all’assessore Federico Eligi   – rimangono ancora persone che si ostinano a ad abbandonare rifiuti, ingombranti e non solo, nella zona industriale di Ospedaletto.
Abbiamo provveduto più volte a ripulire le aree di discarica incivile – ha ricordato il Sindaco – abbiamo aumentato i controlli ed elevato sanzioni. Oggi siamo nuovamente ad intervenire su una criticità, spendendo denaro della comunità a causa di chi non ha rispetto del bene pubblico.
Proseguiremo con controlli severi e sanzioni – conclude Filippeschi – scoraggiando i comportamenti incivili.»

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 16 aprile 2010 nella categoria Cronaca, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento