Mister Web Mister Web

Pisa: l’ex circoscrizione 4 prende vita

Pisa – E’ stata inaugurata ieri pomeriggio la sede della ex circoscrizione 4 nel quartiere di San Marco-Giusto. Al termine di una serie di interventi di manutenzione e di ristrutturazione i locali che ospitavano la ex circoscrizione 4 sono stati aperti. Ospiteranno il consiglio territoriale di partecipazione, il distaccamento di polizia municipale, il centro socio culturale.

E’ stato un intervento importante(vedi scheda), con un costo di oltre 145.000 euro, fortemente voluto sia dall’amministrazione comunale, sia dai cittadini del quartiere, che lo avevano scelto come progetto da realizzare con i finanziamenti messi a disposizione dal comune attraverso lo strumento del Bilancio partecipato.

«Inauguriamo questa sede per la seconda volta-ha detto il sindaco- La prima quando fu costruita per l’allora circ.4 adesso per il consiglio territoriale di partecipazione che si insedierà questa sera. Crediamo fermamente nella necessità di trovare sempre nuove forme di partecipazione dei cittadini. E’ vitale per il funzionamento della democrazia anche in una città di mediedimensioni come Pisa. La scelta di istituire i consigli territoriali di partecipazione, gli investimenti per dare loro un ruolo e sedi e strumenti per funzionare sono solo un primo passo».

Alla cerimonia sono intervenuti il Sindaco, gliassessori Gay e Serfogli, il comandate dei vigili Bortoluzzi, tutto il distaccamento dei vigili che lavorerà d’ora in avanti nel quartiere, i nuovi consiglieri territoriali e molti cittadini.
La struttura, nel passato oggetto di atti vandalici, sarà videosorvegliata.

La scheda tecnica

Costruito nei primi anni ’80 , l’edificio necessitava di manutenzione e di essere adeguato alle nuove normative, l’occasione del bilancio partecipato ha permesso di elaborare un progetto complessivo di ristrutturazione e di rifunzionalizzare dei locali ai nuovi usi: Consiglio Territoriale di Partecipazione, Distaccamento di Polizia Municipale, Centro Socio-Culturale.

L’intervento di ristrutturazione-restauro della struttura è stato progettato e diretto dall’ architetto Sergio Alabiso, l’impresa esecutrice dei lavori è stata la Control s.r.l. di Pisa dell’ ing. Menichini.
L’importo dei lavori è stato : € 145.155,04 i lavori sono iniziati il 15.04.2009 e finiti il 21.01.2010 .
A seguito dei danni subiti dagli atti di vandalismo sono stati affidati ulteriori € 53.990,47 , e i nuovi lavori sono iniziati l’ 11.01.2010.

Gli interventi sono stati  finalizzati a rendere i locali accessibili a tutti , superando le barriere architettoniche organizzando una nuova struttura distributiva, con l’inserimento di un elevatore, adeguando le porte di accesso ai locali  e realizzando i servizi igienici per portatori di handicap.
Sono stati impermeabilizzati e coibentati i manti di copertura, risistemate gronde e  pluviali, resa praticabile una grande terrazza e messo il tutto in sicurezza con parapetti ed adeguate linee vita per le future manutenzioni.

Sono stati restaurati i rivestimenti murari di mattoni faccia vista con la sostituzione dei mattoni deteriorati e/o mancanti, la loro ricucitura, la ripresa di tutti i commenti e opportuna impermeabilizzazione.
Sono stati rifatti e messi a norma gli impianti elettrici, telefonici, di rete, l’impianto di riscaldamento e raffrescamento, adottando sistemi di raffrescamento passivo integrati da ventilconvettori.
Recuperati tutti i danni subiti da atti vandalici interni ed esterni, risistemata la lapide commemorativa di Falcone e Borsellino, il cancello del parco pubblico e installato un impianto di video sorveglianza per scoraggiare altri atti di vandalismo.

Nel giardino sono  stati realizzati i vialetti di percorrenza e le opere di manutenzione del verde: potature, taglio dell’erba, nuove semine, ecc..

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 16 aprile 2010 nella categoria Attualità, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento