Mister Web Mister Web

Pisa: per il CNR le polveri del vulcano islandese sono già sulla Toscana

Pisa – Dai primi dati modellistici la nube é presente già da oggi nei cieli italiani con un picco previsto su tutta la penisola, e fino alla Grecia, tra martedì notte e la mattina mercoledì. “Uno strato è stato già individuato tra i 1.700 e i 3.400 metri di quota sulla Toscana”. Lo ha riferito Gelsomina Pappalardo, dell’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del Cnr di Tito Scalo (Potenza).

L’esperta del Cnr, Gelsomina Pappalardo, coordinatrice del Progetto europeo Earlinet, la rete di 26 stazioni lidar, costituitasi nel 2000 e distribuita a scala europea, dalla Norvegia al sud Italia, dal Portogallo alla Grecia, spiega che i dati riguardano lo spostamento della nube ma non ancora la quantità e la concentrazione delle particelle. Comunque, sottolinea Pappalardo, in Italia le quantità saranno molto lontane da quelle del nord Europa, soprattutto dell’Inghilterra (più di 350 microgrammi a metro cubo di particolato contro il limite di 20). In queste ore, riferisce ancora Pappalardo, la stazione di rilevamento dell’Isac-Cnr al Monte Cimone rileva concentrazioni maggioro rispetto alla scorsa notte.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 19 aprile 2010 nella categoria Cronaca, Dalla Provincia, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento