Mister Web Mister Web

Pisa: “Giornata della Solidarietà” per ricordare Nicola Ciardelli

Pisa – Il 27 aprile l’Associazione Nicola Ciardelli Onlus, con la collaborazione del Comune di Pisa, ha organizzato presso i locali del Centro di Addestramento di Paracadutismo di Pisa, una “Giornata della Solidarietà”, volta a ricordare il Maggiore Nicola Ciardelli e gli altri quattro militari caduti, nel quarto  anniversario dell’attentato di Nassirya del 27.04.06.
Lo scopo della giornata è quello di ricordare Nicola e gli altri caduti, mantenendo viva la memoria di un evento che ha segnato la vita del nostro Paese, attraverso la trasmissione di un messaggio di valore, speranza e solidarietà, che si concretizza nel progetto “La casa dei bambini di Nicola”.
L’Associazione, che compirà tre anni proprio il 27 aprile, presieduta dalla sorella di Nicola, Avv. Federica Ciardelli, si prefigge lo scopo di portare avanti la memoria dell’Ufficiale in modo concreto, attraverso la continuazione dell’impegno dal medesimo profuso a favore dei bambini vittime dei teatri di guerra.
Il progetto, sul quale sono attualmente concretate le forze dell’Associazione, consiste infatti nella realizzazione di un centro di accoglienza per bambini provenienti da ogni parte del mondo e bisognosi di cure mediche urgenti. La “Casa dei bambini di Nicola” nascerà grazie alla collaborazione con la “Croce Rossa Italiana”, la Regione Toscana e l’Ospedale Meyer di Firenze, di altri soggetti che stanno sostenendo il progetto finanziandolo direttamente o organizzando iniziative volte a raccogliere fondi e di tutti coloro che, aderendo all’Associazione, renderanno possibile la realizzazione del centro.
Con questo spirito è stata dunque organizzata questa giornata, che prevede, al mattino, dalle ore 8,45 in poi, l’alzabandiera, la celebrazione della S. Messa, seguita dalla commemorazione, da un lancio di paracadutisti, nonché, in chiusura, da un convegno dal titolo “Infanzia e aree di crisi : interventi possibili”.

L’iniziativa è stata accolta con molto favore dal Comune di Pisa, che ha coinvolto, attraverso l’Assessorato alle Politiche Educative e alla Città dei Valori e Memoria, presieduto da Maria Luisa Chiofalo, gli Istituti comprensivi della nostra città, che hanno entusiasticamente aderito all’iniziativa con circa 1.500 bambini provenienti dai vari plessi scolastici.
La manifestazione ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Pisa, nonché dell’Università di Pisa.
Il programma per le scuole prevede la partecipazione a laboratori scientifici sui principi e sulle tecniche di volo, a cura dell’Università di Pisa (Dipartimenti di Ingegneria e Fisica), dell’ITI, dell’IPSIA Fascetti, delle ludoteche del Comune di Pisa, del Centro Sportivo Educativo Nazionale e del CAPAR, ed a laboratori di SCREAM sul tema “Solidarietà e diritti dell’infanzia”, a cura della Provincia di Pisa, tema oggetto del concorso sul quale le scuole coinvolte hanno lavorato, realizzando elaborati che verranno esposti al Centro di Addestramento di Paracadutismo durante l’intera giornata, per essere premiati nell’ambito del giugno pisano.
Saranno inoltre proposti percorsi educativi a cura di Croce Rossa Italiana, Pubblica Assistenza, Misericordia e Vigili del Fuoco, percorsi di abilità a cura del Centro, voli ancorati in mongolfiera a cura del Comune di Capannori e animazione con giochi gonfiabili a cura di “Nuvola”.

Il Centro rimarrà aperto per l’intera giornata, proponendo all’intera cittadinanza tutte le attività sopra illustrate, oltre alla possibilità, per gli adulti, di effettuare visite guidate al museo dei paracadutisti e di ammirare un’esposizione di mezzi storici, a cura della Linea Gotica Tirrenica.
Sono state inoltre organizzate, dalle ore 16,30, esibizioni sportive a cura del Club Scherma Antonio di Ciolo, dell’ASD Ascianese e del Samurai Club, in collaborazione con lo Zen Club ed il Cosmos Club ed esibizioni di tiro a segno con simulatori a cura del Tiro a Segno Nazionale, Sezione di Pisa : tutti gli istruttori saranno a disposizione di coloro che vorranno provare le varie specialità.
Quindi tantissime attività e sorprese rivolte alla cittadinanza ed in particolare ai bambini, con lo scopo di raccogliere fondi da destinare al progetto “La casa dei bambini di Nicola”, affinchè questa giornata possa rappresentare un importante momento di riflessione.
Una giornata che vuole essere portatrice di un messaggio di pace, di speranza e di crescita della comunità, attraverso la conoscenza e la diffusione del progetto “La casa dei bambini di Nicola”, nato dalla volontà di trasformare in amore, la violenza e l’odio.
Una giornata che unisce sul terreno comune della solidarietà, dei diritti umani e dell’infanzia, ponendo al primo posto i bambini, unica via per un futuro di pace. Sarà dunque questa una giornata in cui ricordare il Magg. Nicola Ciardelli e gli altri caduti attraverso un impegno concreto e la consapevolezza che dal sacrificio di una vita può nascere un messaggio di pace, speranza e solidarietà.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 26 aprile 2010 nella categoria Attualità, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento