Mister Web Mister Web

Risonanza magnetica nucleare… Arriva la macchina che scruta il cervello

Calambrone – La prima pietra fra due settimane. Poi, in 3 mesi, il bunker da 2000 metri cubi in parte interrato e schermato con lastre d’acciaio per ridurre la contaminazione del campo magnetico, sarà pronta ad accogliere il magnete da 35 tonnellate, cuore della prima risonanza nucleare 7 Tesla in Italia.

Prodotta dalla General Electric negli Stati Uniti, arriverà a fine novembre all’Irccs Fondazione Stella Maris, ospedale di riferimento per le neuroscienze a Calambrone (Pisa). Un trasporto eccezionale se spedito in aereo, com’è probabile, il magnete, lungo 2 metri e mezzo, dovrà essere avvolto da elio liquido.

Questa macchina servirà a studiare in primo luogo l’epilessia. “Per individuare con precisione lesioni celebrali che causano crisi epilettiche ed eventualmente asportarle” spiega Renzo Guerrini, direttore scientifico della Fondazione Stella Maris. Un altro altro campo può essere quello di approfondire lo studio della plasticità celebrale, ossia la capacità del cervello di riorganizzare il proprio funzionamento.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 04 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento