Mister Web Mister Web

Dal CNR di Pisa nuove tecniche contro i falsari

Pisa – Combattere i falsari di monete e banconote, servendosi anche di coloro che non sono scenziati della numismatica ma semplici appassionati divenuti esperti col tempo e con l’esperienza: questo il tema al centro di un seminario promosso per il 7 maggio dall’istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Pisa sullo studio e l’autenticazione delle monete antiche.

L’iniziativa, nella quale verranno presentate nuove tcniche di riconoscimento dei falsi, è realizzata in collaborazione con Fiorenzo Catalli, direttore del Monetiere di Firenze, e con altri ricercatori di Cnr e università insieme ad alcune aziende. “L’idea – spiega Vincenzo Palleschi, ricercatore del Cnr – è di affrontare il problema dell’autenticazione, e più in generale dello studio e del collezionismo numismatico, mettendo in evidenza non solo il lato accademico ma anche quello, più oscuro, dei ‘dilettanti evoluti’”. Secondo Palleschi “la diffusione di una cultura numismatica, condivisa da una solida comunità di appassionati, è la miglior difesa contro l’illegalità, in un periodo in cui la diffusione delle nuove tecnologie ha reso il collezionismo di monete antiche alla portata di tutti”. “L’insieme delle conoscenze che ogni giorno migliaia di utenti si scambiano su Internet – conclude l’esperto – è esempio di come si possa fare scienza in un contesto in cui i numismatici professionisti non sono sicuramente la maggioranza”

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 05 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento