Mister Web Mister Web

Equità e sostenibilità: il Distretto di Economia Solidale

Pisa – Equità e sostenibilità: non solo parole ma realtà concrete, da toccare con mano.

In occasione della 14ª Giornata del Commercio Equo e Solidale si festeggia il lieto evento con EquiCittà, una settimana di appuntamenti organizzati dalla Cooperazione Nord-Sud – Il Chicco di Senape.

Dal 3 al 9 maggio stand e incontri in tutta la città; per conoscere, capire, fare.

Commercio Equo e Solidale

Equità
Garantire al produttore che nasce svantaggiato le possibilità e gli strumenti per competere con i concorrenti

Solidarietà
Credere nell’idea e sostenere chi la porta avanti

Si basa su:

• rispetto inderogabile dei diritti dei lavoratori, con particolare attenzione a donne e bambini
• promozione dela biodiversità e delo sviluppo locale, rifiutando l’imposizione della monocoltura e favorendo la certificazione di provenienza
• creazione e mantenimento di rapporti stabili e duraturi con i fornitori
• garanzia di un compenso ai fornitori solo in parte dipendente dalle oscillazioni di mercato
• concessione più agevole di un prefinanziamento per l’avvio di un’attività

Il Distretto

Una realtà a cui aderiscono i GAS (Gruppi di Acquisto Solidale), Botteghe del Commercio Equo, Associazioni che si occupano di ambiente, di salute, di migranti, dello squilibrio Nord-Sud del mondo, Cooperative sociali e di produzione lavoro, agricoltori biologici, rappresentanti della finanza etica.

L’obiettivo che si pone è di trasformare il concetto di ecosostenibiltà in una realtà che si traduce in servizi concreti al cittadino, che vanno dalle consulenze (con tanto di guida all’economia solidale) all’assistenza, ai posti di lavoro.

Il Distretto vedrà la luce a “Sogni e bisogni – L’Economia Solidale in Festa” che si terrà l’8 e 9 maggio prossimi in piazza Santa Caterina.

www.respisa.org

La Banca Popolare Etica

L’interesse più alto, è quello di tutti

Principale partner finanziario del Distretto, è l’unico istituto di credito in Italia ad operare interamente secondo i princìpi di finanza etica.

Costituita 10 anni fa da 22 organizzazioni del mondo non-profit conta 13 filiali sul territorio nazionale, 25 milioni di capitale sociale, 33.000 soci (tra cui 9 Regioni, 40 Province e 300 Comuni).

Finanzia oltre 3.400 progetti per un valore complessivo di oltre 440 milioni.

www.bancaetica.com

L’Associazione Cooperazione Nord/Sud – il chicco di senape

L’organizzazione nata a Pisa nel 1991 per contribuire allo sviluppo umano, sociale, culturale ed economico dei contadini, degli artigiani, e più in generale dei poveri del Sud del mondo, alla rimozione degli ostacoli di ordine economico politico e sociale che limitano di fatto lo sviluppo dei poveri del Sud del mondo, per sostenere iniziative economiche politiche e culturali che garantiscano ai contadini e agli artigiani del Sud del mondo in condizioni più eque e far crescere, sia a livello locale che internazionale, un tipo di sviluppo compatibile con le risorse e i limiti ambientali del pianeta.

www.chiccodisenape.altervista.org

Il Comune di Pisa

L’Amministrazione Comunale è da tempo attiva su questi temi, e spesso ha fatto da apripista a livello nazionale.

Un orto in ogni scuola, pluripremiato da prestigiose rassegne ed associazioni e dagli stessi bambini tanto da esportarlo per dare vita a Ortoceano – Un orto in ogni scuola in Brasile.

Orti sociali, 72 appezzamenti in libera concessione per promuovere l’ortoterapia.

Orti energetici, incentivi e sconti per i progetti edilizi col minor impatto ambientale.

www.comune.pisa.it

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 05 maggio 2010 nella categoria Attualità, Economia, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento