Mister Web Mister Web

Pisa sotto l’acqua, ma non sott’acqua

Pisa – Malgrado le abbondanti piogge di questi giorni Pisa non va sotto acqua. Questa è la notizia.

Nessun intervento in città dei Vigili del Fuoco che si sono occupati solo di alberi e rami per il forte vento di scirocco. E questo grazie ai lavori idraulici degli ultimi 8 anni.
Presto risolta anche la situazione di Tirrenia e del Litorale.

Ieri ed oggi di acqua ne è scesa e molta. Se fossimo stati nel 2002, ultima volta che la città andò sott’acqua davvero, a San Giusto, nel quartiere della stazione, a Porta a Lucca. Centinaia gli interventi dei Vigili del Fuoco, migliaia le chiamate, sottopassi inagibili, strade chiuse al traffico…
Da quella volta il Comune promise ai suoi cittadini che  avrebbe posto rimedio “a Pisa sotto acqua”.
Per primo si affrontò la questione a Pisa Nord dove ci sono zone più basse (è il caso di Porta a Lucca). Fu attrezzata una stazione di pompaggio che spinge le acque verso il Fiume Morto, ridimensionati e ottimizzati le condutture e altri interventi idraulici. Insomma a Porta a Lucca non si va più sotto. Basta chiedere a chi vi abita.
Proprio in questi mesi, alla presenza del Sindaco, è stato inaugurato l’impianto di deflusso per Pisa sud, con le relative pompe che spingono le acque nel vicino Canale dei Navicelli. Anche qui la notizia se Pisa va sotto o no potremmo chiederla agli abitanti di San Giusto che prima dei lavori idraulici era una delle zone più soggette ad andare sotto.
E così, malgrado la pioggia di questi giorni, Pisa non è sotto acqua.  Grazie ai lavori fatti in questo decennio. Questa è la vera notizia.
Diversa la situazione del Litorale, soprattutto a Tirrenia, dove la mancanza della fognatura bianca fa sì l’acqua ristagni a lungo prima di defluire. Situazione quella del Litorale in via di risoluzione anch’essa con la costruzione delle condotte per le nuove fognature. Vedere, per credere, i lavori in corso.
In questi giorni nessun intervento anti allegamento è stato eseguito da Protezione Civile e Vigili Urbani. E i Vigili del Fuoco dicono testualmente: «Nessun intervento in città per l’acqua. Il nostro lavoro è stato quello di occuparsi di alberi e rami danneggiati dal forte vento…»
Ma allora Pisa è ormai definitivamente fuori pericolo? In situazione di piogge copiose e “normalmente intense” si può dire di sì. È il caso di questi giorni.
Gli esperti dicono che potremmo essere in difficoltà soltanto in situazioni davvero eccezionali e straordinarie.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 05 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento