Mister Web Mister Web

Pisa: misure “antimovida” ancora più restrittive sui lungarni

Pisa – Stop alla musica fuori dai locali dopo le 22 ed al traffico su tutti i lungarni dalle 21. Questi sono i cardini del patto siglato tra Comune di Pisa e le associazioni di categoria, un accordo che si somma alla chiusura dei lungarni.

Gli esercizi commerciali si impegnano a “non mettere dopo le 22 – si legge nel regolamento del patto – casse e strumenti acustici fuori dai locali e nelle vicinanze delle loro porte”. Questo vale per gli esercizi del centro storico e del litorale. “Anche la musica interna ai locali dopo le 22 – precisa il regolamento – non deve recare disturbo all’ambiente”. I locali inoltre si dovranno impegnare ad informare sugli effetti dell’alcool e sul divieto di schiamazzi apponendo un’apposita cartellonistica.

Le misure ‘antimovida’ del patto sono affiancate dalla chiusura dei quattro lungarni a nord e a sud della città dalle ore 21 alle 3, una misura che partirà il 9 maggio in concomitanza con la domenica ecologica e durerà fino al 30 settembre. Per raggiungere la città sono stati predisposti servizi navetta gratuiti. “Si tratta – ha detto l’assessore al commercio Giuseppe Forte – di bilanciare le esigenze dei residenti con quelle di oltre 40 mila studenti”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 06 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento