Mister Web Mister Web

La accendiamo?

Pisa – Reazioni agli stimoli, paure, sensazioni e risoluzione dei problemi: uomini e donne pensano e agiscono in modo diverso e a dirlo sono gli scienziati e le scienziate di tutto il mondo.

Da questo assunto, che non parte da preconcetti ideologici ma prove scientifiche, partono le riflessioni dell’incontro “ Il cervello delle differenze – perchè uomini e donne sono uguali ma diversi” che si svolgerà martedì 11 maggio a partire dalle ore 15.00 preso la Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti.

A discuterne insieme l’assessora alle pari opportunità Marilù Chiofalo saranno il neuroscienziato dell’Università di Pisa Pietro Pietrini, la psicoterapeuta Consuelo Casula e la giornalista Rai Barbara Carfagna, alla quale e’ affidato il compito di restituire al pubblico una lettura esperta dello spaccato della societa’ di oggi.

Il seminario tenterà di rispondere a domande semplici: e’ vero ad esempio che le donne sono più abili nei compiti linguistici e nelle relazioni e gli uomini nelle abilità di orientamento spaziale? E come si spiegherebbe da un punto di vista evolutivo? Che cosa succede nel cervello di una donna e in quello di un uomo quando fanno la stessa cosa? Perchè molte malattie mentali e neurologiche colpiscono uomini e donne con frequenza diversa? In questo sarà fondamentale l’apporto del prof. Pietrini: “Le moderne metodologie di biologia molecolare e di esplorazione funzionale del cervello – dice Pietrini – ci permettono infatti di cominciare a capire che cosa significa per lo sviluppo della struttura e dell’organizzazione funzionale del cervello possedere cromosomi sessuali diversi – XX nella femmina e XY nel maschio – e essere esposto ad ambienti ormonali distinti.” Parte invece dal libro “Le scarpe della principessa. Donne e l’arte di diventare se stesse”, di cui è anche coautrice, la riflessione della psicoterapeuta Consuelo Casula : “Scritto da donne, per le donne: questo volume spiega che è venuto il momento di imparare a camminare da sole! Le autrici, ipnoterapeute di diversa nazionalità, vogliono stimolare le donne di ogni età a diventare consapevoli delle proprie capacità e meriti, e a sentirsi libere di esplorare vie anche impervie per sviluppare le proprie potenzialità e realizzare se stesse.”  “Insomma”, dice Marilu’ Chiofalo, “viviamo quotidianamente le differenze tra uomini e donne, soprattutto nella bulimia dei media, come stereotipi che impoveriscono la societa’ e irrigidiscono ogni evoluzione personale e  dinamica di relazione: conoscere le origini psico-neuro-fisiologiche di queste differenze e’ uno strumento formidabile per evolvere il nostro cervello via dall’eta’ della pietra, e crescere insieme piu’ abili e competenti a fare una societa’  piu’ giusta.”

Il seminario ( orario previsto 17.30 ) sarà preceduto da una sessione de IL GIOCO DELLE DIFFERENZE realizzato dall’associazione Women On Work e condotto, come il seminario, dall’esperta di comunicazione Sara Maggi. Per partecipare al gioco basta contattare l’Ufficio Pari Opportunità.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 08 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento