Mister Web Mister Web

Donato a Pisa Fondo Librario Carlini

Pisa - La biblioteca universitaria di Filosofia e Storia dell’ ateneo di Pisa accresce il proprio inventario grazie alla donazione della famiglia Carlini-Gheri-Canale che ha deciso di offrire il fondo librario, 2500 volumi, appartenuto al filosofo ed ex rettore Armando Carlini, morto a Pisa nel 1959. La cerimonia è avvenuta questa mattina nella Sala dei Mappamondi del Rettorato.

Nella donazione anche molti volu rari che ne accrescono il valore. Nel fondo vi sono molte prime edizioni, edizioni fuori commercio, donate al filosofo per ricevere consigli o per effettuare recensioni, e molti libri ormai non più reperibili, arricchiti spesso da commenti o appunti dello stesso Carlini. Armando Carlini è uno dei filosofi più importanti nel panorama italiano del ’900. Oltre a occuparsi, soprattutto nella fase iniziale della sua carriera, di storiografia filosofica e di estetica, ha dedicato la maggior parte della sua riflessione alla filosofia delle religioni, diventando uno dei maggiori esponenti della corrente che prende il nome di ”spiritualismo cristiano”. Il suo legame con Pisa è stato molto stretto: sebbene di origini campane – è nato infatti a Napoli il 9 agosto 1878 – il filosofo ha trascorso gran parte della sua vita a Pisa, dove nel 1922 fu chiamato a sostituire Giovanni Gentile alla cattedra di Filosofia teoretica e nel 1927 fu nominato rettore.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 10 maggio 2010 nella categoria Arte e cultura, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento