Mister Web Mister Web

Scoperta discarica abusiva. Due cittadini di Fauglia in manette

Pisa- Due dipendenti del Comune di Fauglia (Pisa) e un ex dipendente dell’amministrazione sono stati denunciati dai finanzieri del reparto operativo aeronavale di Livorno per avere trasformato un’area ecologica del Comune per i rifiuti ingombranti in una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto.

Il terreno, di circa 1500 metri quadrati, è stato sequestrato. L’attività della finanza è scattata in seguito alle segnalazioni dei residenti della zona preoccupati che i rifiuti accatastati nell’area potessero inquinare il terreno circostante. I rifiuti, spiegano le fiamme gialle in una nota, “erano stoccati senza precauzioni tecnica per evitare l’inquinamento del terreno”. “Decine di frigoriferi, televisori, lavatrici ed elettrodomestici – prosegue la Guardia di finanza – centinaia di pneumatici dismessi, vernici e oli esausti, vecchi mobili, bombole di gas erano stati concentrati direttamente sul suolo a diretto contatto con la terra e la vegetazione, nel frattempo sviluppatasi quasi nascondendo parte dei rifiuti, senza invece venire riposti in appositi contenitori distinti per tipologia in attesa del successivo concentramento in una discarica autorizzata, il tutto all’aperto e quindi alla diretta esposizione agli agenti atmosferici, circostanza questa che nel tempo ha certamente favorito un elevato livello di contaminazione e inquinamento del sottosuolo”. Le indagini svolte dai finanzieri hanno accertato che l’assenza di precauzioni andava avanti da molti anni, “andando in tal modo a configurare non più un’area ecologica bensì un’attività illegale di gestione di rifiuti, con responsabilità penali per i deputati alla vigilanza”. Per questo sono stati denunciati i dipendenti del Comune per violazioni a vario titolo della normativa ambientale. La finanza ha anche già informato il sindaco di Fauglia Carlo Carli, la Provincia di Pisa e la Regione Toscana per procedere alla bonifica dell’area.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 11 maggio 2010 nella categoria Cronaca, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento