Mister Web Mister Web

L’ex Presidente Scalfaro a Pisa

Pisa - “La costituzione è garanzia, è nata per proclamare la libertà e la democrazia ed oggi, attenzione, la carta costituzionale è l’ultimo baluardo”. Lo ha detto Oscar Luigi Scalfaro alla scuola Normale, nel ciclo di incontri de ‘I venerdi’ del direttoré parlando su l”Esperienza della costituente e la costituzione garanzia di democrazià.

“Guai ad aumentare i poteri dell’esecutivo – ha detto l’ex presidente della Repubblica -, guai a mortificare il Parlamento che è il vertice di un paese democratico”. “Posso dire senza nessun timore di essere smentito – ha aggiunto Scalfaro a proposito delle preferenze – che oggi in Parlamento non c’é un solo parlamentare eletto dal popolo”. “L’articolo 1 della Costituzione – ha ripreso – dice che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro ed in queste poche parole c’é tutto, c’é la democrazia che è in sofferenza con riflessi sulla stampa e sulle intercettazioni telefoniche che aiutano la sicurezza del popolo italiano”. Sulle riforme, Scalfaro ha aggiunto: “Il presidente del Consiglio ha detto il 25 aprile di lavorare tutti insieme per fare le riforme, ma per lavorare insieme si deve parlare un linguaggio comune che è quello della verità”. Infine, parlando come ex magistrato, a proposito delle polemiche tra il Premier e i giudici, l’ex Presidente della Repubblica ha spiegato, “certamente abbiamo avuto dei magistrati non sempre al di sopra delle parti, certamente abbiamo avuto magistrati che hanno usato la toga per operazioni politiche, ma non si possono definire i giudici dei talebani – ha concluso – perché così dicendo si interrompe ogni forma di dialogo”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 15 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento