Mister Web Mister Web

La polizia presidia la zona di via Marsala

Pisa – Mentre da stamani la polizia, con decine di agenti, sta presidiando l’area di via Marsala a Riglione, presso Pisa, dove si sarebbe dovuto effettuare uno sgombero di otto famiglie senza casa che da due mesi stanno occupato abusivamente un edificio di proprietà privata, nel pomeriggio una delegazione di manifestanti dell’Unione inquilini e di gruppi antagonisti è stata ricevuta in Comune per avviare una trattativa che porti a una soluzione della vicenda.

I manifestanti, che stamani avevano organizzato un presidio a difesa degli occupanti erigendo anche barricate, in un documento hanno chiesto che “venga convocato in prefettura il tavolo per l’ordine e la sicurezza allargato alle istituzioni regionali e provinciali che oggi si sono dimostrate disposte a cercare soluzioni alternative allo sgombero”. Il tavolo, secondo i manifestanti, ha infatti “il potere di sospendere lo sgombero al fine di far riprendere la trattativa”. Secondo quanto risulta, l’unica soluzione che gli occupanti di via Marsala – una trentina di persone, molte delle quali minorenni – e i manifestanti sono disposti ad accettare è quella di “un affitto adeguato al reddito delle famiglie per le case di via Marsala o altrove con l’assicurazione di un passaggio da casa a casa”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 18 maggio 2010 nella categoria Cronaca, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento