Mister Web Mister Web

Terremoto catastrofico simulato

Pisa - Un catastrofico terremoto in un piccolo Paese del Mediterraneo e un intervento altamente qualificato di emergenza e coordinamento dei soccorsi: queste le simulazioni previste nell’esercitazione europea di protezione civile che si svolgerà sabato prossimo a Pisa, in località Calambrone, nell’area dell’ex ospedale americano opportunamente demolita per allestire lo scenario d’intervento. Sarà la prima volta che verrà sperimentato il macromodulo ‘Pisarte’ (Pisa Advanced Response Team in Emergency) costituito da un posto medico avanzato con sala operatoria, dalla squadra Usar (Urban Search and Rescue) dei vigili del fuoco e dal supporto logistico e di telecomunicazioni, rispettivamente della Croce Rossa Italiana e della Protezione civile del Comune di Pisa.

Ci sarà anche una simulazione di carico e scarico delle attrezzature all’aeroporto militare in collaborazione con la 46/a Brigata aerea di Pisa. Insieme agli aderenti a ‘Pisarte’ opereranno volontari del sistema regionale di protezione civile per un totale di oltre 200 persone. Durante la simulazione saranno presenti osservatori della Commissione europea, che ha finanziato il progetto, del Dipartimento nazionale della Protezione Civile ed esperti stranieri provenienti da altri stati membri dell’Unione Europea. “L’esercitazione – ha spiegato il vicesindaco Paolo Ghezzi – ripropone Pisa come realtà di eccellenza nel panorama nazionale di protezione civile. A Pisa si testano procedure innovative, finanziate dalla Commissione Europea per intervenire congiuntamente e direttamente tra le macerie con moduli sanitari e Usar resi autonomi da sistemi logistici e di comunicazione”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 19 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento