Mister Web Mister Web

400 Filosofi a Pisa: Si parla di Immanuel Kant

Pisa – Quasi 400 filosofi provenienti da tutto il mondo si confronteranno a Pisa nell’undicesimo congresso Kantiano internazionale.

L’iniziativa è organizzata, sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio dell’ambasciata tedesca, dalla società italiana di studi kantiani Kant Gesellschaft e dall’Università di Pisa in collaborazione con la Normale e l’istituto Sant’Anna. All’auditorium San Romano di Lucca, invece si svolgerà la cerimonia di assegnazione del Kant Preis, il premio internazionale per la ricerca sul celebre filosofo. L’edizione italiana del congresso è la prima in Europa a svolgersi fuori dalla Germania e vedrà la partecipazione di 395 relatori provenienti da tutto il mondo. Il tema della manifestazione, ‘Kant e la filosofia in senso cosmopolitico’, è stato scelto, spiega una nota degli organizzatori, “per sollecitare una riflessione sulla funzione e il senso della filosofia, alla quale parteciperanno anche protagonisti del dibattito filosofico internazionale come John Searle, Gianni Vattimo, Robert Brandom, Remi Brague, Onora O’Neill, Thomas Pogge, Henry Allison e Paul Guyer”. Si discuterà soprattutto di una prospettiva filosofica attenta alle istanze etiche e politiche della contemporaneità, coerente con la filosofia di Kant: un pensiero orientato agli interessi fondamentali dell’ uomo in quanto cittadino del mondo. Tra i temi di dibattito, tutti ispirati al pensiero del grande filosofo tedesco, la riflessione sulla scienza, l’estetica, fino alla politica e alla morale.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 20 maggio 2010 nella categoria Arte e cultura, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento