Mister Web Mister Web

Gli ex occupanti di via Marsala accampati in piazza Ciro Menotti

Pisa – Hanno scelto la centralissima piazza Ciro Menotti, a Pisa, le otto famiglie sgomberate stamani dallo stabile occupato a Riglione, in via Marsala, per accamparsi in tenda in attesa di una sistemazione alternativa. “Adesso aspettiamo un intervento delle istituzioni – ha detto uno degli ex occupanti – dopo che, così come ci era stato chiesto nei giorni scorsi, è stata ripristinata la legalità”. Intanto, la questura ha predisposto in diverse zone del centro cittadino un presidio di forze dell’ordine a tutela degli immobili attualmente vuoti per evitare nuove occupazioni.

“Dopo lo sgombero di stamani – ha detto Virgilio Barachini, segretario provinciale dell’Unione inquilini di Pisa – abbiamo chiesto la convocazione della riunione della commissione casa per affrontare subito l’emergenza che si è determinata. Chiedo al Comune di sospendere la vendita di 17 appartamenti che servivano a finanziare in parte i piuss per garantire una immediata soluzione alternativa per queste famiglie, in attesa di inserirle nel percorso corretto delle graduatorie. Dopo di che la vendita di quegli appartamenti può essere ripresa”.

Barachini insieme a Daniele Cosci del Sicet ha anche preannunciato che domani alle 15.30, nell’ambito di un incontro regionale sulle questioni della casa, informeranno l’assessore regionale Salvatore Allocca e il presidente della Regione Enrico Rossi sui problemi di Pisa. Infine un altro degli ex occupanti di via Marsala (già uno aveva iniziato lo sciopero della fame tre giorni fa) ha deciso di intraprendere lo sciopero della fame finché non sarà trovata una soluzione.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 26 maggio 2010 nella categoria Cronaca, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento