Mister Web Mister Web

Canapisa: la posizione dell’Amministrazione Comunale

Pisa – C’è stato uno sforzo di maggiore controllo, da parte delle forze dell’ordine, che hanno dato grande impegno, e anche da parte degli organizzatori. Ma Canapisa anche quest’anno è stata sentita e vissuta con grande disagio da una larghissima maggioranza di cittadini, come si temeva, e al di là dei suoi obiettivi.

In coerenza con le decisioni del Consiglio Comunale, faremo un dossier su quello che è successo in trasgressione alle regole e sulle difficoltà vissute dalla città che consegneremo alle autorità competenti. A Ospedaletto e nel quartiere i disagi notturni sono andati oltre l’impatto che possa avere un normale concerto. Dato che la manifestazione è nazionale e che di certo si deve garantire il diritto a manifestare nel rispetto delle regole, che non è e non dev’essere messo in discussione, allora i suoi effetti devono essere distribuiti.

E’ anche ragionevole che la sua localizzazione possa ruotare, che si possa tenere anche altrove, che non debba realizzarsi ogni anno concentrata in una sola città, almeno viste le caratteristiche dell’evento che si conoscono e che gli organizzatori richiedono. Dunque riproporremo quanto deciso dal Comune e chiederemo a chi ha la responsabilità di autorizzare le manifestazioni, al più alto livello, di dare una mano a Pisa interloquendo per tempo con gli organizzatori.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 31 maggio 2010 nella categoria Attualità, PISA, Politica. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento