Mister Web Mister Web

Mostra di pittura a Palazzo Alliata per valorizzare i palazzi storici della Carismi

Pisa – “Carismi per l’arte”, il progetto che la Cassa di Risparmio di San Miniato spa sta realizzando da un paio di anni per valorizzare alcune sedi storiche di cui dispone la banca e per offrire l’occasione ai clienti ed al pubblico di poter ammirare opere di vari artisti, fa tappa a Pisa.
A Palazzo Alliata sul Lungarno Gambacorti, che ospita anche gli uffici di rappresentanza della Cassa di Risparmio di San Miniato spa, sarà possibile ammirare, dall’11 al 30 giugno, una rassegna delle opere della pittrice Milena Moriani, che vive e lavora ad Asciano in provincia di Pisa.

Le sue opere sono in collezioni pubbliche e private italiane, negli USA, in Brasile, in Canada, in Francia, in Belgio, in Germania, in Svizzera ed in Russia.
“Tutto ma proprio tutto comprende il suo contrario. Quando dipingo – dice l’artista raccontando la sua arte – seguo l’inconscio e la consapevolezza. Un colore accanto ad un altro diventano amici oppure no. Al di là delle scelte che si possono fare sono loro che decidono. Quando qualcuno si sorprende delle sgocciolature, delle imprecisioni che sono presenti nel mio lavoro, io so che esse aiutano ad esprimere il fatto che tutto comprende il suo contrario. Ordine e disordine, chiaro e scuro, grande e piccolo. In qualche modo è come quando si mangia una noce : spacchi il guscio e mangi il contenuto, buttando via il guscio, ma è la noce intera che conta; per questo nel mio lavoro conservo i gusci, cioè le imprecisioni e le dissonanze”.
La mostra di Milena Moriani a Palazzo Alliata ha anche il patrocinio del Comune di Pisa ed è stata inserita nelle iniziative del Giugno Pisano.

“E’ con grande soddisfazione che presentiamo – afferma il Presidente della Cassa di Risparmio di San Miniato spa, Prof.ssa Avv. Lucia Calvosa – questa mostra che si inserisce nell’iniziativa Carismi per l’Arte che punta  a valorizzare le sedi, spesso storiche, di cui dispone la nostra banca in varie città della Toscana e ad offrire occasioni per poter ammirare le opere di grandi artisti, come è avvenuto recentemente a Firenze con l’esposizione di alcune sculture del Maestro Giacomo Manzù, messe a disposizione dalla famiglia Lampugnani, o di artisti contemporanei emergenti. La nostra è una banca che ha un profondo legame con il territorio e queste manifestazioni vogliono riconfermare questo legame. Una banca del territorio non può rimanere estranea ai movimenti culturali e artistici che si agitano, appunto, sul territorio”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 11 giugno 2010 nella categoria Arte e cultura, PISA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento