Mister Web Mister Web

Francesca Cupelli, è il nuovo presidente della Cia

Pisa - La prima donna in Provincia di Pisa a guidare un‘organizzazione agricola è sanminiatese. E’ Francesca Cupelli eletta presidente provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori della Provincia di Pisa all’interno della quale è, invece, la prima donna in Toscana ad arrivare al vertice. Trentaquattro anni, laureata in scienze e tecnologie agraria, madre di due bambine, è figlia di agricoltori, e finiti gli studi non ha esitato a prendere in mano il timone dell’azienda agricola Castellonchio a San Miniato. L’amore per i campi ce l’ha nelle vene e l’ha dimostrato quando nei primi passi della sua lunga relazione all’assemblea dei delegati ha detto: “Considero il mondo rurale e l’agricoltura i punti di forza di ogni società democratica, civile, sostenibile”. Minuziosa, profonda, anche preoccupata l’analisi di Cupelli dell’attuale stato di salute del comparto agricolo: “La crisi non ha risparmiato i campi, l’agricoltura già debole è stata colpita duramente – ha detto – I redditi degli agricoltori hanno subito un calo del 25%, decine e decine le aziende che anche nella nostra provincia hanno sospeso l’attività; non c’è settore che non abbia subito i deleteri effetti delle crisi, dai cereali al vino, dal latte all’ortofrutta, dall’olio alla zootecnia”. “Noi abbiamo il dovere di stimolare processi unitari del mondo agricolo – ha sottolineato – Noi, insieme a tutte le altre organizzazione sindacali, dobbiamo smettere di piantare bandierine, per lavorare all’unico scopo del bene dell’agricoltura che, nonostante la crisi, ha prospettive di sviluppo”.

Articolato il programma della neopresidente – peraltro consigliere comunale a San Miniato dov’è, anche, alla guida della commissione attività produttive -  che metterà all’opera subito, partendo con l’organizzazione di un summit sul ceralicolo da organizzare a Santa Luce, la zona più vocata a questo segmento in grave crisi di tutto il territorio provinciale. Accordi di filiera, forte spinta all’informazione e divulgazione sulle tematiche del cibo, cooperazione e aggregazione tra aziende, filiera corta, massima attenzione alle energie rinnovabili come fonte di integrazione al reddito ma non come attività esclusiva, sono i punti chiave degli impegni che ha preso davanti a tutti i delegati la prima donna al vertice dell’agricoltura pisana rilevando il testimone da Stefano Berti, nominato direttore della Cia pisana. Questa la nuova giunta provinciale: Pierfrancesco Rossi (organizzazione e caccia); Fabrizio Bertini (cereali), Marcello Fisoni (cooperazione, olio), Davide Pagliai (agrienergie), Luca Tommasi (oleaginose, industriali, macchine agricole), Matteo Cantoni (vitivinicolo e marketing). Ha fatto seguito al congresso, una seduta aperta alla quale sono intervenuti l’assessore provinciale all’agricoltura Giacomo Sanavio ed il consigliere regionale Pierpaolo Tognocchi.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 13 giugno 2010 nella categoria Attualità, PISA, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento