Mister Web Mister Web

Regione: tutti gli incarichi dei dieci assessori

Prima riunione operativa della giunta sul programma e assegnazione delle ultime deleghe. Il presidente Enrico Rossi ha firmato oggi il decreto che attribuisce gli incarichi ai dieci componenti della giunta.

Sempre oggi il sindaco di Chiusi Luca Ceccobao ha optato per la nomina ad assessore regionale. Con la scelta è decaduto immediatamente dal suo precedente incarico, ma non decadrà la giunta di Chiusi: il Comune sarà così guidato per un anno dal vicesindaco, anticipando dal 2012 al 2011 la data delle prossime elezioni. Cristina Scaletti si era già dimessa venerdì dal suo incarico di assessore al Comune di Firenze.

Tutte le deleghe
La vicepresidente Stella Targetti (assessore alla scuola, ricerca e università) si occuperà di politiche per l’educazione e istruzione, servizi per l’infanzia alle scuole secondarie superiori, politiche per l’alta formazione e diritto allo studio universitario, rapporti con Università e centri di ricerca, promozione della ricerca scientifica e coordinamento dell’attività di ricerca nei vari settori, ma anche pari opportunità e azioni positive.

L’assessore al welfare e alle politiche per la casa Salvatore Allocca seguirà gli interventi in materia di infanzia, giovani e famiglie, immigrazione e popolazioni nomadi, marginalità sociali e questioni carcerarie, servizio civile regionale e sport. Si occuperà inoltre di edilizia residenziale pubblica e di politiche per fronteggiare l’emergenza abitativa e gli sfratti, nonché di tutela dei consumatori e degli utenti.

Anna Rita Bramerini, assessore all’ambiente ed energia, ha tra gli incarichi la gestione del ciclo dei rifiuti, la tutela dell’ambiente dall’inquinamento, le bonifiche dei siti inquinati, la difesa del suolo e il servizio idrico integrato, la prevenzione del rischio sismico, i parchi, le aree protette e la biodiversità, la cartografia, il servizio geologico, idrologico e le politiche per contrastare l’erosione costiera, l’attività d’indirizzo per l’Arpat, la sicurezza di cave e miniere e la valutazione di impatto ambientale (Via) e le valutazioni ambientali e strategiche (Vas).

Luca Ceccobao si occuperà di infrastrutture per la mobilità, logistica, viabilità e trasporti.

Anna Marson, come assessore all’urbanistica e alla pianificazione del territorio, ha le deleghe al governo del territorio e alla programmazione e coordinamento per gli interventi di tutela e valorizzazione del paesaggio.

Riccardo Nencini è l’assessore alle riforme istituzionali, ai rapporti con gli enti locali, al bilancio e personale. Sarà lui che rappresenterà la giunta alle conferenze dei presidenti, Stato-Regioni e Unificata e che terrà i rapporti tra giunta e consiglio regionale. Si occuperà di riforme istituzionali, federalismo, rapporti con gli enti locali, aree metropolitane e città metropolitane. Terrà i rapporti con le comunità dei toscani all’estero. Seguirà il bilancio, le finanze e i tributi, avrà la delega al patrimonio e alle sedi regionali, al personale, alla partecipazione. Terrà i rapporti gli ordini professionali e curerà le iniziative contro la pena di morte e la promozione dei diritti umani.

Gianni Salvadori è l’assessore all’agricoltura, alle foreste, alla caccia e pesca. Si occuperà quindi di sostegno alle imprese e alle produzioni agricole e anche di agriturismo. 

Cristina Scaletti è l’assessore alla cultura e al turismo. Tra i suoi incarichi ci sono le politiche culturali, i progetti per la cultura della memoria, il turismo e l’industria alberghiera, le terme e le relazioni internazionali per quanto riguarda cultura e turismo.

Daniela Scaramuccia è l’assessore alla sanità. Si occuperà di diritto alla salute. politiche per la promozione della salute, prevenzione, cura e riabilitazione, organizzazione e programmazione del servizio sanitario regionale, società della salute e integrazione socio-sanitaria.

Gianfranco Simoncini è l’assessore alle attività produttive, alla formazione e al lavoro. Le sue deleghe riguardano il sostegno economico ai settori dell’artigianato, della piccola e media impresa, dell’industria e della cooperazione, la promozione ed internazionalizzazione del sistema produttivo, il supporto ai processi di innovazione e trasferimento tecnologico nel si stema produttivo, l’imprenditoria giovanile, l’imprenditoria femminile, la formazione, orientamento e lavoro, il commercio, le fiere e i mercati.

Il presidente Enrico Rossi ha mantenuto il coordinamento dei rapporti della Regione con il Governo e con l’Unione Europea, il coordinamento dell’attuazione delle politiche regionali di coesione, il coordinamento dell’informazione e della comunicazione istituzionale, la cooperazione internazionale, le relazioni internazionali, l’attività di programmazione e monitoraggio del programma di governo, le politiche per la sicurezza dei cittadini e la cultura della legalità, il credito, il coordinamento delle partecipazioni regionali a società, associazioni, fondazioni ed altri organismi di diritto privato, il coordinamento dell’attività legislativa e legale, le politiche per la montagna, la protezione civile, l’organizzazione degli uffici regionali, i sistemi informativi, infrastruttur e tecnologiche e e-government i rapporti con il terzo settore, volontariato, associazionismo e cooperazione sociale e il coordinamento delle politiche per i giovani.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 28 aprile 2010 nella categoria Politica, Prima Pagina. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento