Mister Web Mister Web

Bilancio, la segreteria comunale: “Perchè l’opposizione si ritira?”

Santa Croce Sull’Arno – “La corsa sfrenata dei Consiglieri Comunali del PDL, nella ricerca di irregolarità, poca trasparenza, violazioni, che nella realtà dei fatti non esistono, gli fa perdere di vista il loro ruolo, seppur all’opposizione, di Amministratori Pubblici.

E questa responsabilità che almeno nei confronti di tutte quelle persone che hanno dato loro la propria preferenza, viene puntualmente tradita con l’abbandono dell’aula del Consiglio Comunale.

Questo triste teatrino si ripete ogni volta che c’è bisogno di argomenti, di proposte politiche che loro, impegnati come sono nello screditare l’Amministrazione, non hanno.
A loro chiediamo. Qual è la vostra visione alternativa sulla politica della Giunta Comunale? Su quali proposte la maggioranza può confrontarsi con l’opposizione?

I Consiglieri Comunali del PDL tradiscono continuamente il loro mandato, assentandosi sulle discussioni che hanno importanza e rilevanza sulla comunità, nascondendo la loro mancanza di proposta politica, dietro inesistenti formalismi o, ancora peggio, dietro a problemi interni.

La realtà dei fatti è una sola: la maggioranza, in Consiglio Comunale ha discusso le operazioni di bilancio con un solo esponente della minoranza, che forse ha ritenuto opportuno restare al confronto e al dibattito.

Ai cittadini santacrocesi invece chiediamo: condividete questo atteggiamento di rifiutare il confronto e ritirarsi dal dibattito sulle proposte e sull’attività politica della Giunta?

Conosciamo bene il rispetto delle Istituzioni che ha il loro partito nazionale, ma pensavamo che a livello locale, ci fosse un atteggiamento più costruttivo e più responsabile verso le grandi scelte che l’Amministrazione fa per il bene della popolazione.

Il Partito Democratico condivide le scelte del Sindaco sul bilancio, a partire del patto di stabilità, e lo sosterrà anche nelle iniziative politiche per far rispettare al Governo nazionale le volontà del Parlamento. Si impegnerà, fin da oggi, con un’azione di comunicazione e conoscenza dei contenuti del bilancio, ma soprattutto con una forte iniziativa politica per mettere in luce le vere difficoltà economiche e finanziarie degli enti locali.

Aspettiamo comunque una proposta alternativa  per il governo di Santa Croce sull’Arno, ma che sia però coerente con le grandi problematicità che il Governo di centro destra produce sugli enti locali e di conseguenza sui cittadini”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 04 maggio 2010 nella categoria Economia, Politica, VALDARNO. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento