Mister Web Mister Web

TMM: raggiunto l’accordo sul contratto di solidarietà

Pontedera – E’ stato raggiunto l’accordo per un contratto di solidarietà a beneficio degli 89 dipendenti alla TMM di Finale Emilia, nel Modenese, ramo d’azienda di Klarius (messa in liquidazione a novembre 2009) affittato a gennaio dalla TMM di Pontedera. Lo rendono noto Fim/Cisl e Fiom/Cgil.

“L’accordo sul contratto di solidarietà – si legge in un comunicato – si è raggiunto per far fronte al calo di commesse, tanto che lo stesso stabilimento TMM di Pontedera è già da diversi mesi in contratto di solidarietà, ma sopratutto per far fronte alla riorganizzazione aziendale che la TMM ha messo in campo dopo l’affitto di ramo d’azienda. Le parti si sono impegnate per garantire la piena occupazione nella sfida dei mercati”. Il contratto di solidarietà nell’azienda specializzata nella produzione di marmitte e componenti avrà inizio l’1 giugno prossimo e avrà validità di 24 mesi garantendo un differenziale minimo di giornate lavorate tra i reparti. Durante il contratto di solidarietà sarà garantito l’anticipo del 60% della retribuzione da parte dell’azienda e l’integrazione successivamente del 20% per un totale dell’80% della retribuzione reale al momento in cui vi sarà la disponibilità dei fondi messi a disposizione dal Decreto legislativo del 2009. Ai dipendenti verrà inoltre riconosciuta per intero la tredicesima mensilità, mentre ferie e permessi matureranno in proporzione alle ore lavorate.

“Nell’accordo – precisano ancora i sindacati – è altresì previsto un impegno aziendale ad una migliore e maggiore qualificazione tecnico-produttiva. Fim/Cisl e Fiom/Cgil con le RSU esprimono soddisfazione per l’accordo raggiunto alla luce delle vicissitudini che hanno colpito l’ex Klarius di Finale, dove 77 lavoratori (attualmente in Cigs) hanno rinunciato al passaggio in TMM, permettendo di far rimanere in vita il sito produttivo. L’auspicio – conclude la nota – è pertanto quello di riuscire a creare le condizioni per cui in un futuro chi oggi ha perso il posto di lavoro possa rioccuparsi all’interno dello stesso stabilimento”.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 21 maggio 2010 nella categoria Economia, PONTEDERA. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento