Mister Web Mister Web

Tennis, a Santa Croce 200 iscritti, 50 sono tra i primi 100 del ranking mondiale juniores

Santa Croce Sull’Arno – Sarà intitolato al dirigente biancorosso Mauro Sabatini, scomparso lo scorso anno, il 32° Torneo Internazionale under 18 ITF di Santa Croce sull’Arno (Pisa), di scena dal 10 al 16 maggio (8 e 9 le qualificazioni) sui 5 campi outdoor del Cerri e da anni considerato il più importante appuntamento della Toscana con il tennis juniores.

La manifestazione – sponsorizzata Biokimica Group, Eurotrans, Nick Winters e TFL Italia – è ormai un indispensabile trampolino di lancio per il tennis professionistico, grazie alla prestigiosa qualifica di Grade 1 che rende il torneo santacrocese il primo vero test stagionale sulla terra rossa prima di Milano Bonfiglio e Roland Garros Parigi.

Ne è la più limpida dimostrazione la presenza al 32° Torneo internazionale “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini di tre “top ten” della classifica ITF juniores, di 50 tennisti tra i primi 100 al Mondo e la partecipazione di 46 Paesi: da Portorico alla Nuova Zelanda, dalla Tunisia alla Svezia, passando per realtà all’avanguardia del tennis giovanile come Russia, Argentina, Spagna, Francia e Stati Uniti.

L’edizione 2010 è stata presentata oggi nella sala consiliare del Comune di Santa Croce sull’Arno, alla presenza, tra gli altri, del presidente delle Federtennis toscana Guido Turi e del tecnico federale Giancarlo Palumbo. “Con questo torneo, che segue quelli di Firenze e Prato – ha detto Turi – la nostra regione si  conferma ai vertici del tennis italiano per organizzazione di eventi giovanili internazionali”. “Basta scorrere la lista dei partecipanti – ha aggiunto Palumbo – per rendersi conto dello spessore di questo torneo. Dobbiamo tenere presente che per entrare oggi nei primi 100 posti ITF un atleta deve vincere almeno 2-3 tornei”.

I FAVORITI – Nel maschile partono favoriti gli ungheresi classe 1992 Marton Fucsovic (n° 6 al Mondo, finalista all’Eddie Herr e semifinalista agli Australian Open) e Mate Zsiga (n°7, trionfatore a Caracas). Con 14 atleti inseriti nei primi 50 posti ITF, i pronostici rimangono tuttavia apertissimi: saranno da valutare i progressi dello slovacco Filip Horanski (n° 12), del solido 17enne venezuelano Ricardo Rodriguez (n° 30), del talentuoso filippino Francis casey Alcantara (n° 47.

Nel femminile, avrà vita dura la vincitrice di Firenze, la slovena n° 6 al Mondo Nastja Kolar perché le avversarie si chiamano Yulia Putintseva (ruusa, n° 11 ITF, vincitrice a Santa Croce lo scorso anno), e Veronica Cepede Royg, 17enne paraguaiana dal fisico imponente già ‘arruolata’ nel team di Fed Cup del suo paese (è n° 524 del ranking professionistico).

QUI ITALIA – Tre azzurrini sono inseriti di diritto nel main draw: il forte 17enne torinese Alessandro Colella (a segno a Salsomaggiore e Cap D’Ail e finalista a Firenze), l’altro piemontese Edoardo Eremin e il leccese Giammarco Micolani (vincitore di una prova in Slovacchia). Due delle otto wild card per il main draw saranno assegnate ai senesi classe ’94 Federico Maccari e Chrisitian Perinti. Tra le ragazze, assente la fiorentina Martina Trevisan (reduce da un lungo periodo di inattività), non c’è nessuna tennista inserite nel tabellone principale per meriti di ranking, ma le wild card Francesca Palmigiano (milanese, allieva di Barbara Rossi), Silvia Albano (16 anni, palermitana), e Maria Masini (16 anni, fiorentina, tesserata CT Firenze) proveranno a tenere alti i colori azzurri. L’Italia sarà seguita a Santa Croce dai tecnici federali Renzo Furlan e Giancarlo Palumbo.

L’ingresso al Tc Santa Croce sull’Arno sarà libero per tutta la manifestazione.

Be Sociable, Share!
Scritto da Redazione Pisa il 04 maggio 2010 nella categoria Altri sport, Sport e calcio, VALDARNO. Puoi seguire i commenti a quest'articolo tramite RSS 2.0 feed RSS. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento